Post in evidenza

Esilio

Immagine
Foto di Eric Lattourgue


Va Piano Mick.
Hai studiato ottimismo per trentatré anni.
Niente da fare.
Dimentica l'egoismo adolescente,basta con quell'orgoglio.
Hai Fatto qualsiasi lavoro, tutti i Movimenti di Uomini Perfetti,
le armoniche Impossibili.

Hai licenziato la notte invernale tanto tempo fa.
I centesimi di rame in fondo al cassetto.
 L'acciaio freddo della produzione Umana, la Foresta di tubi inox affogati Nel mercurio.
Le albe grigie, i raggi di luce.

Le donne curiose delle antiche follie, i sensi invecchiati.
Stand-by universo,
prima che il puro rumore dei rapper mi tolga la memoria.


Oh nera madre diamante d'amore!
Chiedo Perdono ai di miei sogni calpestati.
Oh mia madre donna degli Altipiani!


Un esilio di assurda magia, il Movimento di femmine stanche  precipita dentro il vapore industriale, immaginando il silenzio. Oceano indifferente, tempestoso e atrocemente liquido.

Per Angelina stella del mattino.
Una nota di musica che mette da parte le equazioni, unico i…

SUD Eastern 00°00'N 38°30'E

photo R.Salvaterra
Quando si viaggia nell’angoscia, a chiunque può succedere qualsiasi cosa. E piu difficile fare un insetto che una balena. Adattamento, sull’invisibile passaggio di Caino in un corteo di simulacri.
L’illusione dell’essere ti porta spesso a considerare di essere unico, e crateri che eruttano, vomitando il sole, stupiti davanti ai geni di un giardino davanti alla luna… e Bob Marley con la sua malattia che annaspa su binari d’impossibilità e di oblio.
 Quanti siamo noi, si chiede il mago?
Europei, africani, Congobelga tutti ragazzi e ragazze fuori .Siamo i padroni del villaggio . Stanotte si bruciano i sogni. Oggi è festa dello spirito                                                                                                                                                                  Miksocrate

Top Ten

I silenzi che mettono a disagio

Asmara blues

Ti rivedrò lassù

Incontinenza Psichica

Mick, stai allegro

La gentilezza è rivoluzionaria

My little Asmara

IL GRANDE CACCIATORE

Camminare in città a piedi nudi

L’incubo del babbuino