Post in evidenza

Esilio

Immagine
Foto di Eric Lattourgue


Va Piano Mick.
Hai studiato ottimismo per trentatré anni.
Niente da fare.
Dimentica l'egoismo adolescente,basta con quell'orgoglio.
Hai Fatto qualsiasi lavoro, tutti i Movimenti di Uomini Perfetti,
le armoniche Impossibili.

Hai licenziato la notte invernale tanto tempo fa.
I centesimi di rame in fondo al cassetto.
 L'acciaio freddo della produzione Umana, la Foresta di tubi inox affogati Nel mercurio.
Le albe grigie, i raggi di luce.

Le donne curiose delle antiche follie, i sensi invecchiati.
Stand-by universo,
prima che il puro rumore dei rapper mi tolga la memoria.


Oh nera madre diamante d'amore!
Chiedo Perdono ai di miei sogni calpestati.
Oh mia madre donna degli Altipiani!


Un esilio di assurda magia, il Movimento di femmine stanche  precipita dentro il vapore industriale, immaginando il silenzio. Oceano indifferente, tempestoso e atrocemente liquido.

Per Angelina stella del mattino.
Una nota di musica che mette da parte le equazioni, unico i…

Poeti del Movimento



Rain Photo by Ian Brumpton/




Abbiamo l’abitudine di parlare come se le tragedie e le commedie si svolgessero nel vuoto:ma chi le condiziona è lo sfondo.
Il colpo di grazia-Marguerite Yourcenar p.46




Latitudine:
41° 53' Nord
Longitudine:
87° 39' Ovest
Ora del Fuso adottata ufficialmente:
UTC/GMT -6 ore







Camminando per le strade di Chicago mi sono ricordato di un filmato inviatomi da un amico tempo fa. Ne fui talmente colpito che ritornai a vederlo molte volte sempre provocandomi emozione.
É uno struggente composito di elementi contrastanti, quello che in arte credo chiamano chiaroscuro; la giustapposizione di luce sull'oscurità.
La grazia e portamento di questi giovani e lo squallore che li circonda, con le implicazioni che questo ha sulle condizioni della loro vita, ed i loro meravigliosi tentativi di trascenderli, esprimendosi artisticamente nelle loro difficili circostanze: immergendosi, ma pure fuggendo da esse.
Sembra che parlano con le loro anime e non con i loro corpi, o almeno ci dimostrano che sono veramente la stessa cosa; come l'anima può illuminare da dentro il corpo.
Questo credo bisogna farlo ricordare ad un Occidente, che barcolla stancamente in un'era di post-illuminismo,  dove logica, pensiero razionale  e dibattito non sembrano avere più posto.
Spesso crediamo che l'anima é nella mente, e che l'intelletto é il tempio dell'anima. Adoriamo la mente, con tutte le sue neurosi, e cerchiamo di accedere all'anima usando i nostri pensieri, raffinando la loro purezza, organizzandoli, curandoli ed analizzandoli. Mentre in molte tradizioni mistiche, l'anima risiede nel corpo, ed attraverso esso trova espressione e liberazione.








Ecco qui Bellur Krishnamachar Sundararaja Iyengar e possibilmente i suoi figli:


I loro movimenti sono simili a quelli dei ragazzi americani. Quasi per qualche osmosi trans-geografica, nelle strade delle città americane hanno scoperto lo stesso collegamento fisico nei loro inseguimenti per trascendere, usando rabbia, sfida e creatività poetica, forgiando così un nuovo misticismo. Per me questi ragazzi sono i nuovi "poeti del movimento" del Trascendentalismo Americano; e non solo i nuovi Walt Whitman ed Emily Dickinson ma anche i nuovi yogi del ghetto.
Sono quei visionari che danzano in quello spazio unicamente stretto tra libertà e gabbia:


Di nuovo qui, la sincerità dello sforzo spinta da una necessità emotiva, é commovente


Ma cosa cerca poi di dirci l'anima? Io dico qualcosa di semplice e disarmante..
Ascoltatemi. Trattatemi bene. Non sgridatemi. Sono una rondine. Una macchina. Un video game. Sono. Sono.Sono.


Yonas






mf

Top Ten

I silenzi che mettono a disagio

Asmara blues

Ti rivedrò lassù

Incontinenza Psichica

Mick, stai allegro

La gentilezza è rivoluzionaria

My little Asmara

IL GRANDE CACCIATORE

Camminare in città a piedi nudi

L’incubo del babbuino